MASSIMO SOMENZI
 

e' Nato a Venezia.

Ha studiato pianoforte con Maria Italia Biagi, illustre allieva di Rio Nardi e Alfredo Casella.

Si è diplomato al Conservatorio "Benedetto Marcello" della sua città con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito vincendo inoltre il premio "M. Mazza" quale migliore allievo della Scuola di Pianoforte.

Ha studiato Musica da camera con Sergio Lorenzi, Franco Rossi e Antonio Janigro.

Ha frequentato i corsi del "Mozarteum" di Salisburgo e della "Association Musicale de Paris" dove ha ottenuto un "Premier Prix" di Musica da camera.

Ha vinto i concorsi pianistici nazionali di Osimo, La Spezia, Pescara, Cesena.

Nel 1983 ha vinto il terzo premio al Concorso internazionale per Trio con pianoforte di Colmar, Francia. Nel 1984 ha vinto il primo premio al Concorso nazionale per Complessi da camera "F. Cilea" di Palmi, il secondo premio al Concorso internazionale "Città di Firenze, Premio Vittorio Gui" e il primo premio al Concorso internazionale di Musica da camera "Città di Trapani".

Nel 1985 ha vinto il primo premio "all'unanimità con speciale menzione di merito" al Concorso straordinario per Duo "Città di Vittorio Veneto".

Nel corso della sua intensissima attività concertistica si è esibito come solista, con orchestra e specialmente in formazioni cameristiche, collaborando con illustri strumentisti, nelle sale più prestigiose d'Italia (Teatro alla Scala e Sala Verdi di Milano, Teatro La Pergola di Firenze, Teatro Grande di Brescia, Accademia Chigiana di Siena, Teatro La Fenice di Venezia, Sala Verdi di Torino, Teatro Comunale di Bologna...) e in Francia (Auditorium del Museo del Louvre a Parigi), Austria (Musikverein di Vienna), Spagna (Radio Classica di Madrid), Germania, ex Iugoslavia, Stati Uniti d'America, Bulgaria, Turchia, Giappone, Canada, Portogallo, Cina, ex Unione Sovietica, Albania.

Ha svolto intensa attività concertistica in Duo con il violoncellista Mario Brunello, Primo Premio Ciaikovsky, fin dal 1980.

Le sue incisioni discografiche comprendono tra l'altro l'opera completa per pianoforte a quattro mani di A. Dvorak e quella di J. Brahms (con la pianista Emanuela Bellio), un CD live con musiche di C. Saint-Saens, P. Hindemith, H. Dutilleux, F. Mompou, M. De Falla e A. Piazzolla per fagotto e pianoforte (con Stefano Canuti), le Sonate di C. Franck, M. Ravel e C. Debussy per violino e pianoforte (con Domenico Nordio), le Sonate di E. Grieg e R. Strauss per violoncello e pianoforte (con Mario Brunello).

E' titolare di una cattedra di pianoforte principale al Conservatorio "Benedetto Marcello" di Venezia. Dal 1991 al 2003 è stato Direttore del Conservatorio "Agostino Steffani" di Castelfranco Veneto.

Ha fatto parte delle giurie di alcuni dei più importanti Concorsi italiani. Tiene inoltre Master Classes di Pianoforte e di Musica da camera in Italia e ali' estero.

Nel 2005, insieme al pianista statunitense Gustavo Romero, ha eseguito l'integrale delle composizioni per pianoforte a 4 mani e per 2 pianoforti di W. A. Mozart negli USA (California, Illinois, Iowa, Virginia, Texas) e in Italia (Crotone, Milano, Terni, Treviso, Vicenza). Sempre nel 2005 ha completato per il Festival Galuppi di Venezia l'esecuzione di tutte le Sonate per pianoforte di W. A. Mozart.